CIRCOLARE N. 2/2016 - ANTIRICICLAGGIO: NOVITA’ SULL’UTILIZZO DEL CONTANTE

Informiamo che a seguito dell’approvazione della c.d. "Legge di Stabilità" (Legge n. 208 del 28 dicembre 2015) è stato aumentato il limite per l’utilizzo del denaro contante sino a € 3.000.

 

A seguito della novità normativa, la soglia di € 3000 per l’utilizzo del contante rileva - nel caso di pagamento di premi assicurativi R.C.A. - solo con riferimento al singolo rapporto assicurativo.
Nel caso di pagamenti di premi assicurativi RCA contrattualizzati in forma rateizzata, la predetta soglia rileva solo con riferimento a ciascuna rata (non rileva l’importo dell’intero premio).

 

Ricordiamo che in base a quanto disposto dall’art. 47, comma 3, Regolamento ISVAP 5/2006, il pagamento di premi in contanti è vietato nel ramo vita, mentre è ammesso nei rami danni (diversi dall’assicurazione RCA) ma solo nel limite di 750 euro annui per ciascun contratto.

 

La nuova disposizione è entrata in vigore il 1° gennaio 2016.

Utilizzando il sito, accetti che questo possa impostare cookie per consentire una migliore navigazione

Ok
accetto

Privacy
policy